Chi ha ricevuto contributi pubblici o aiuti di Stato nel 2021 deve pubblicarli sul proprio sito internet entro il 30/06/2022.

L’art. 1 c. 125-129 della L. 124/2017, come modificati dall’art. 35 D.L. 34/2019 (cd “Decreto Crescita”) ha disposto che gli importi e le informazioni relativi a sovvenzioni, sussidi, vantaggi, contributi o aiuti, in denaro o in natura, erogati dalle Pubbliche Amministrazioni, siano pubblicati dalle imprese sui propri siti internet (liberamente accessibili al pubblico) oppure sui portali elettronici delle associazioni di categoria di appartenenza (qualora non si possieda un proprio sito web) entro il 30 giugno di ogni anno.

L’adempimento informativo riguarda tutti i soggetti iscritti al Registro delle Imprese.

Per gli aiuti di Stato e gli aiuti de minimis contenuti nel Registro nazionale degli aiuti ai Stato (RNA), per i quali siano già stati assolti gli obblighi di pubblicazione nella sezione trasparenza di detto Registro (RNA), è comunque necessario, che venga dichiarata l’esistenza di tali aiuti sul sito internet. 

ESEMPI DI SOVVENZIONI E CONTRIBUTI CHE RIENTRANO NELL’OBBLIGO DI COMUNICAZIONE 
1. sovvenzioni/contributi in conto capitale
2. sovvenzioni/contributi in conto esercizio e/o in conto interessi
3. garanzie statali su finanziamenti ricevuti da istituti di credito oppure su sospensioni quota capitale finanziamenti/contratti di leasing
4. contributi a fondo perduto erogati per l’emergenza Covid-19
5. utilizzo in F24 del credito di imposta accise sul gasolio per autotrazione
6. utilizzo in F24 del credito di imposta sulla pubblicità
7. contributi GSE
8. contributi de minimis su finanziamento artigiancredito
9. contributi INPS (ricevuti a marzo ed aprile) solo per ditte individuali.
10. contributi derivanti da bando comunali
11. contributi Camera di Commercio
12. erogazione fondi ai Ristoratori per recupero dei costi associati all’acquisto di prodotti Agroalimentari
13. contributo Irap bando di concessione di crediti di imposta comunità montane

SANZIONI
Si ricorda infine che la norma prevede, a partire dal 1º gennaio 2022, a carico di coloro che violano l’obbligo di pubblicazione: 

– sanzione amministrativa pecuniaria pari alI’1% degli importi ricevuti con un importo minimo di 2.000,00 euro;

– la sanzione accessoria dell’adempimento agli obblighi di pubblicazione.

Solamente qualora il trasgressore non proceda alla pubblicazione ed al pagamento della sanzione pecuniaria entro 90 gg. dalla contestazione, scatterà la sanzione aggiuntiva che consiste nella restituzione integrale dei contributi e degli aiuti ricevuti.

ELENCO AIUTI RISCONTRATI:

Anno 2018
3.918,42€ – Importo nominale 32.000,00€, Banca del Mezzogiorno MedioCredito Centrale S.p.A., Fondo di Garanzia lg.662/96 – Garanzia diretta

Anno 2020
4.545,00 € – Agenzia delle Entrate, Contributo Decreto Rilancio (Art.25 del decreto-legge 19 maggio 2020)

9.090,00 € – Agenzia delle Entrate, Contributo Decreto Ristori e Decreto Ristori bis (Art.1 del decreto-legge 28 ottobre 2020 n. 137 e Art.2 del decreto-legge 9 novembre 2020 n. 149)

4.545,00 € – Agenzia delle Entrate, Contributo Decreto Ristori e Decreto Ristori bis (Art.1 del decreto-legge 28 ottobre 2020 n. 137 e Art.2 del decreto-legge 9 novembre 2020 n. 149) Erogazione automatica c.d. Decreto Natale (DL 172 del 18/12/2020)

4.080,00 € – Agenzia delle Entrate, Credito d’imposta canoni di locazione degli immobili a uso non abitativo e affitto d’azienda (Art. 28 D.L. n. 34/2020)

25.000,00 € – Banca del Mezzogiorno MedioCredito Centrale S.p.A., COVID-19: Fondo di garanzia PMI Aiuto di stato SA. 56966 (2020/N) – Garanzia diretta

2.662,74 € – FONDO FOR.TE, TUIST – TUrismo Innovazione Sviluppo Territoriale (FORMAZIONE PERSONALE AZIENDALE)

Anno 2021
3.623,00 € – Agenzia delle Entrate, Contributo Decreto Sostegni (Art.1 del decreto-legge 22 marzo 2021, n. 41)

3.623,00 € – Agenzia delle Entrate, Contributo automatico Sostegni (Art. 1 del decreto-legge 25 maggio 2021, n. 73)

5.100,00 € – Agenzia delle Entrate, Credito d’imposta canoni di locazione degli immobili a uso non abitativo e affitto d’azienda (Art. 28 D.L. n. 34/2020)

209,00 € – Agenzia delle Entrate, Credito d’imposta Commissioni per pagamenti elettronici (Art. 22, D.L. n. 124/2019)

8.000,00 € – Regione Lazio, Bonus assunzionale per le imprese

8.000,00 € – Regione Lazio, Bonus assunzionale per le imprese

17.534,16 € – FONDO FOR.TE, TOP SKILLS LAZIO (FORMAZIONE PERSONALE AZIENDALE)

4.157,03 € – FONDO FOR.TE, TUIST – TUrismo Innovazione Sviluppo Territoriale (FORMAZIONE PERSONALE AZIENDALE)